Rischio Clinico

Chi siamo/Contatti

di giorgioCoordinatore:
Concetta Di Giorgio



Componenti
polidoriPiera Polidori

ISMETT - Palermo - Dipartimento di Farmacia Clinica
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

congedoRosamaria Congedo
Già Direttore U.O.C. Farmacia Ospedaliera ULSS 17 del Veneto
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

adamiSilvia Adami
Servizio Farmaceutico Regionale - Regione Veneto
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bagnasco Lucia
Piemonte 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

delucaSimone De Luca
Casa di Cura Oncologica Marco Polo
emai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Borrione Silvia 
Piemonte 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Carretta Maria Teresa 
Lazio
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ciociano Nestor
Piemonte 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dominici Serena
Sicilia 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Russa Raffaella
Lazio
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oriolo Carmela
Calabria
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Saturnino Paola  
Campania
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Saullo Francesca
Calabria
email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sergi Roberta 
Marche 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Terrazzinono Rosa
Sicilia
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mission

L’ASC “Gestione del Rischio Clinico” è un’area finalizzata alla diffusione delle conoscenze in ambito di Rischio Clinico, utili per migliorare l’attività svolta dal farmacista su tale tematica all’interno delle strutture sanitarie, nell’ottica di una costante attenzione ai bisogni di salute del cittadino e alla sicurezza dei malati.

Attivita'

Progetti

  • Raccomandazione Ministeriale N17: indagine osservazionale sullo stato dell'arte e sulle strategie intraprese dalle strutture del SSN

  • Ministeriale N17: indagine osservazionale sullo stato dell'arte e sulle strategie intraprese dalle strutture del SSN. Integrazione dei risultati della survey inviata a tutti i soci SIFO in data 15/11/2017

  • Review: strategie adottate in ambito farmacologico nella prevenzione delle cadute nei pazienti ospedalizzati.

  • safety and quality assurance: linea guida per favorire l'aderenza agli european statements of hospital pharmacy

Errori di terapia da farmaco o dispositivo medico
Il progetto "Segnalazione errori di terapia" dell'Area Rischio Clinico prevede la compilazione della "scheda di segnalazione" da parte di colleghi che hanno direttamente compiuto un errore o che ne sono venuti a conoscenza. La scheda serve a raccogliere informazioni utili al fine di abbassare i rischi di errore a garanzia del paziente e dell'operatore sanitario durante la prestazione professionale.
Per informazioni rivolgersi a Simone De Luca scrivendo al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Come compilare la scheda
Chi ha collaborato alla stesura della scheda di segnalazione
Scheda online
Progetto realizzato con il contributo incondizionato di Janssen
janssen

Ultime segnalazioni progetto Errori terapia da farmaco o da dispositivo medico-aggiornamento aprile 2015

Fattori di confondimento da confezionamento e/o documentazione dei farmaci
Spesso il farmacista ospedaliero viene interpellato da pazienti, medici ed infermieri per rispondere a quesiti dovuti ad informazioni poco chiare, incomplete o assenti riportate sul confezionamento primario e/o secondario o sulla documentazione del farmaco. Altre volte durante le fasi di distribuzione e di preparazione dei farmaci non trova riscontro ai suoi quesiti né sul foglietto illustrativo né sulla scheda tecnica dei farmaci.
Con l'obiettivo di promuovere la sicurezza del paziente, l'Area Rischio clinico chiede ai Soci SIFO di segnalare i momenti di rischio intercettati nel confezionamento dei farmaci e/o nella documentazione allegata (Foglietto illustrativo o scheda tecnica) attraverso la compilazione online della "Scheda di segnalazione di rischio".
Come compilare la scheda
Scheda online

Ultime segnalazioni efficaci Progetto Fattori di Confondimento da confezionamento e/o documentazione dei farmaci - aggiornamento ottobre 2015

Manuale Check List
Il Comitato dell'Area Gestione del Rischio Clinico ha predisposto un progetto avente l'obiettivo di sviluppare check list relative alla gestione dei beni farmaceutici all'interno delle Aziende Sanitarie, in modo da diffondere tra i colleghi la conoscenza e l'applicazione di questo strumento e favorire la sicurezza nell'utilizzo dei farmaci e dei dispositivi medici.
Considerate le Raccomandazioni Ministeriali, i processi a più alto rischio di errore risultano quelli legati alle seguenti attività:
- Conservazione dei beni farmaceutici (sia in Farmacia sia in altre strutture)
- Prescrizione medica
- Preparazione delle terapie (sia in Farmacia sia in altre strutture)
- Somministrazione dei farmaci.
L'introduzione di check list permetterebbe di tenere sotto controllo questi processi e favorirebbe il farmacista durante lo svolgimento dell'attività di vigilanza, anche nel rispetto delle Raccomandazioni Ministeriali.
Il progetto si basa sulla collaborazione attiva dei componenti dell'Area al fine di raccogliere check list/documenti di verifica già preparate/i, di effettuarne l'analisi e giungere all'elaborazione di check list condivise. Le check list così predisposte saranno oggetto di pubblicazione.
La prima fase del progetto ha previsto il coinvolgimento di tutti i componenti dell'Area che hanno partecipato inviando check list/documenti di verifica relativamente alle attività sopra indicate (conservazione, prescrizione, preparazione, somministrazione).
Nella seconda fase del progetto, ancora in attuazione, le check list, aggregate per tipologia di attività, vengono analizzate e confrontate dal Comitato d'Area in modo da elaborare delle check list "finali" condivise.
Il Responsabile Scientifico del Progetto
Rosamaria Congedo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CHECKLIST: istruzioni per l'uso

CoverI manuali SIFO
Linee guida per la prevenzione del rischio clinico correlato all'utilizzo dei farmaci ad alto rischio e degli acronimi, simboli, sigle e abbreviazioni.

Comunicazioni

Comunicazione sulle modifiche al confezionamento primario e secondario della Vincristina 2 mg

Alert - Tossicità da etanolo dopo somministrazione di docetaxel
Segnalazione fattore di confondimento confezionamento di vincristina Pfizer 2 mg
Alert-Fattore di confondimento confezionamento 1° e 2° gemcitabina Gemsol
Alert-Fattore di confondimento confezionamento 1° esafosfina
Alert-Fattore di confondimento confezionamento 2° fludarabina teva vs vinblastina teva

Pubblicazioni

La gestione del rischio clinico nella strategia della Società Italiana di Farmacia Ospedaliera
Improving the culture of safety through an online incident reporting system: a national project

Documenti

MANUALE CHECKLIST: istruzioni per l'uso
I manuali SIFO: Linee guida per la prevenzione del rischio clinico correlato all'utilizzo dei farmaci ad alto rischio e degli acronimi, simboli, sigle e abbreviazioni.
Comunicato Stampa: Rischio Clinico, SIFO presenta il manuale anti-errori Come districarsi tra acronimi e sigle senza sbagliare

Normativa

Raccomandazioni Ministeriali

  • Raccomandazione sul corretto utilizzo delle Soluzioni concentrate di cloruro di potassio – KCl – Ed altre soluzioni concentrate contenenti Potassio – RACCOMANDAZIONE N.1
  • Raccomandazione per la prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica – RACCOMANDAZIONE N. 7
  • Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci "lookalike/sound-alike" - RACCOMANDAZIONE N. 12
  • Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici - RACCOMANDAZIONE N. 14
  • Raccomandazione per la riconciliazione della terapia farmacologica - RACCOMANDAZIONE N. 17

Linee Guida EMA per la Gestione del Rischio Clinico

Link utili

Eventi

Formazione

Corsi di aggiornamento nazionali
a cura dell'Area Rischio Clinico, dell'Area Qualità e del Gruppo Giovani
"TECNICHE DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO CLINICO"

RAZIONALE
La Carta europea dei diritti del malato sancisce il diritto alla sicurezza, esplicitato nel diritto a non subire danni derivanti dal cattivo funzionamento dei servizi sanitari e da errori medici e nel diritto di accedere a servizi ed a trattamenti sanitari che garantiscano un elevato standard di sicurezza. La sicurezza va considerata come uno dei processi chiave della qualità delle prestazioni. L'Area Rischio Clinico e l'Area Qualità della SIFO con il contributo del gruppo Giovani stanno lavorando su un programma di sviluppo di un sistema coordinato di attività e attori che consenta un'approfondita conoscenza degli strumenti di valutazione del rischio clinico e renda possibile, attraverso l'applicazione di tali strumenti, intervenire all'interno delle proprie strutture.
Gli obiettivi del corso sono:

  1. Sviluppare conoscenze in ambito di sistema gestione qualità, attraverso la pianificazione delle attività, la gestione delle risorse, il monitoraggio continuo, la rintracciabilità dell'operato;
  2. Sviluppare metodologie di valutazione di rischio clinico per la classificazione degli errori e per l'individuazione delle priorità;
  3. Favorire l'applicazione di tali strumenti in modo da rendere più facile interventi preventivi all'interno delle proprie strutture nelle fasi/zone di maggior criticità e a più alta possibilità di errori;
  4. Consolidare la rete di referenti di qualità e rischio che favoriscano l'implementazione delle buone pratiche di gestione organizzativa e professionale.

1° Edizione: Roma, 3 e 4 dicembre 2012 cod. ECM 313-48349 - Programma
2° Edizione: Verona, 2 e 3 dicembre 2013 cod. ECM 313-80219 - Programma
3° Edizione prevista in una sede del sud Italia

RACCOMANDAZIONE MINISTERIALE N. 14: applicazione
1° Edizione: Torino, 12 novembre 2014 - Programma
2° Edizione: Roma, 21 novembre 2014 - Programma
3° Edizione: Catania, 5 dicembre 2014 - Programma

Collaborazioni

ultimo aggiornamento 24 settembre 2015

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies