Veneto, addio ricetta rossa - update

Scritto da Tarantino Domenico Il .

 ricetta elettr

Da oggi, lunedì 1° settembre, il Veneto abbandonerà definitivamente la ricetta rossa per le prescrizioni farmaceutiche.

Il cittadino a partire dal 1° settembre arriverà in farmacia con il "promemoria", un documento cartaceo recante i suoi codici di riferimento e il medicinale prescritto che il farmacista "ritroverà" nel sistema informatizzato perché già inseriti dal medico di medicina generale, sempre nel pieno rispetto della privacy.

I moduli rossi ancora in vigore saranno quelli relativi alle visite specialistiche, alle analisi di laboratorio e ad alcune tipologie di farmaci come gli stupefacenti, i prodotti in distribuzione per conto o quelli prescritti a livello domiciliare.

Anche il "promemoria" , quando il processo di informatizzazione della sanità sarà completato insieme al Fascicolo sanitario elettronico del singolo paziente, sparirà avendo quindi una vita e una carriera meno lunga e meno gloriosa della ricetta "rossa".

Per ulteriori informazioni:
Veneto, da lunedì 1° settembre finisce l'epoca della ricetta rossa
DottNet: Ricetta digitale in Veneto, nessun problema; la situazione in Italia
Doctor33: Ricetta elettronica, Mmg avvertono: fin qui pochi vantaggi e rischio frodi
E-sanit@: Veneto. Partita la dematerializzazione della ricetta rossa
Federfarma: Ricetta digitale, nelle Regioni più avanti convince e aiuta

Fonte: www.farmacista33.it

Notizia aggiornata l'ultima volta il 9/09/2014

maria grazia cattaneo
vice presidente SIFO

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies