logo-sifo
Accedi

Accedi al sito...

Username *
Password *
Ricordami

Esportazione parallela e carenza medicinali

Scritto da Tarantino Domenico Il .

Impegno dell'AIFA a gestire il fenomeno delle carenze dei medicinali per garantire a tutti i cittadini il diritto di accesso ai farmaci.

 

L'AIFA sta lavorando attivamente per coinvolgere tutti gli attori della filiera del farmaco, non solo per tamponare tempestivamente le criticità relative alle carenze dei medicinali, ma anche al fine di individuare nuovi strumenti che consentano di arginare le conseguenze distorsive del fenomeno dell'esportazione parallela e assicurare la presenza dei farmaci su tutto il territorio nazionale.

Negli ultimi tempi, l'aumento dell'esportazione parallela ha assunto un peso rilevante nel determinare il fenomeno della mancanza di disponibilità dei medicinali per il pubblico. Anche se la normativa attuale prescrive sia ai titolari dell'autorizzazione all'immissione in commercio (AIC) sia ai distributori di assicurare forniture appropriate e continue in modo da soddisfare le esigenze dei pazienti, governare efficacemente questo fenomeno è piuttosto complesso. Le sentenze della Corte di Giustizia Europea tutelano il libero mercato, confermando la legittimità di questo tipo di pratica commerciale e finora non sono stati individuati accorgimenti tecnici a livello internazionale che possano limitare i conseguenti squilibri della disponibilità nei diversi Stati.

Per ulteriori informazioni:
Impegno dell'AIFA per gestire il fenomeno delle carenze dei medicinali

Fonte: www.agenziafarmaco.gov.it

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies