AIFA, risultati studio Working Group Geriatrico

Scritto da Tarantino Domenico Il .

Il Geriatrics Working Group dell'Agenzia Italiana del Farmaco ha condotto un'indagine a tappeto sull'appropriatezza prescrittiva per il paziente anziano.

In sintesi:

  • un anziano su due oltre i 65 anni nel nostro Paese assume dai 5 ai 9 farmaci al giorno;
  • quasi il 60% della popolazione ultra-65enne manifesta scarsa aderenza alle terapie contro depressione, ipertensione, diabete e osteoporosi;
  • 36.000 anziani sono esposti a possibili rischi per assunzione di 2 o più farmaci aritmogenici;
  • 22.000 sono esposti a pericoli di sanguinamento per uso contemporaneo di 3 farmaci pro-emorragici;
  • 85.000 sono a rischio di insufficienza renale per uso contemporaneo di 3 farmaci dannosi per i reni.

Per ulteriori informazioni:
Uno studio nazionale dell'Agenzia Italiana del Farmaco sulla qualità della prescrizione farmacologica nella popolazione geriatrica

Fonte: www.agenziafarmaco.gov.it

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies