Nuova disciplina stupefacenti, in vigore dal 21 marzo

Scritto da Tarantino Domenico Il .

 gazzetta ufficiale 2

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 21 marzo u.s. n.67 del DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014 n. 36 entrano in vigore le modifiche al Testo Unico in materia di stupefacenti (DPR 9/10/1990 n. 309) contenute nel decreto stesso.

La Sentenza della Corte Costituzionale del 12 febbraio 2014 n. 32, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale degli articoli 4-bis e 4-vicies-ter, del decreto-legge 30 dicembre 2005, n. 272, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2006, n. 49, recante, fra l'altro, modifiche al Decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309.

Si è reso, pertanto, necessario un provvedimento che ponesse rimedio alla situazione di incertezza giuridica in ordine alla validità di tutti gli atti adottati sulla base delle norme contenute nel testo unico, come modificato dalle norme censurate, che regolamentano la fabbricazione, la produzione, la commercializzazione, la prescrizione e la dispensazione dei medicinali contenenti sostanze ad azione stupefacente o psicotropa, compresi gli atti di aggiornamento delle tabelle ivi previste, anche in relazione alle disposizioni introdotte al predetto testo unico dalla legge 15 marzo 2010, n. 38, in materia di semplificazione delle procedure di accesso ai medicinali impiegati nella terapia del dolore.

Nell'allegato al Decreto sono riportate le tabelle che raggruppano le sostanze stupefacenti o psicotrope sottoposte alla vigilanza ed al controllo del Ministero della salute e i medicinali a base di tali sostanze, ivi incluse le sostanze attive ad uso farmaceutico.

Nelle prime quattro tabelle (I – IV) sono riportate le sostanze, mentre nella quinta tabella, denominata "tabella dei medicinali" e suddivisa in cinque sezioni (da A a E), sono indicati i medicinali a base di sostanze attive stupefacenti o psicotrope, ivi incluse le sostanze attive ad uso farmaceutico, di corrente impiego terapeutico ad uso umano o veterinario.

Per ulteriori informazioni:
Testo del Decreto Legge 20 marzo 2014 n. 36

Fonte: www.normattiva.it

ugo caroselli
farmacista, redazione sifonews

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies