logo-sifo
Accedi

Accedi al sito...

Username *
Password *
Ricordami

Registri AIFA, nuove funzionalità

Scritto da Tarantino Domenico Il .

 Registri monitoraggio

Si informano gli utenti dei Registri farmaci sottoposti a Monitoraggio che, il 1° aprile 2014, sono state rilasciate nuove funzionalità.

Elenco nuove funzionalità:

  1. Modifica in autonomia dei dati di monitoraggio: ogni medico e/o farmacista potrà, in completa autonomia, modificare o cancellare i dati del singolo trattamento, solo se riferiti all'ultimo evento del monitoraggio censito a sistema (ultima scheda inserita). Tale funzionalità, sarà disponibile per le schede di Richiesta farmaco (RF), Dispensazione farmaco (DF), Rivalutazione (RIV) e Fine trattamento (FT). Sarà possibile cancellare in toto le schede di RF e DF. Considerata la sequenzialità obbligatoria RF/DF, sarà possibile modificare una scheda RF in qualsiasi momento ma non sarà possibile cancellarla se è presente la relativa DF. Quindi, nella pratica, un medico potrà modificare o cancellare, l'ultima RF inserita solo nel caso in cui quest'ultima non sia già stata dispensata da parte del farmacista. Per quanto riguarda le schede RIV e FT, non sarà consentita l'eliminazione in toto di tali schede ma soltanto la modifica delle date e delle informazio! ni relative agli esami sostenuti. Al momento dell'inserimento a sistema della nuova versione della scheda modificata, tutti i controlli previsti per lo specifico registro saranno nuovamente applicati (per esempio le sezioni dinamiche che guidano il workflow di monitoraggio, le finestre temporali, etc.). Gli utenti devono assicurarsi durante la modifica, che la scheda in oggetto sia l'ultima scheda inserita a sistema. Per quanto riguarda la tracciatura, per gli eventuali successivi controlli, ogni operazione di modifica sarà tracciata, fin da subito, ma sarà visualizzabile a sistema da parte degli utenti a partire dalla fine di aprile.
  2. Completa separazione dei profili MEDICO e FARMACISTA: la funzione della dispensazione del farmaco sarà esclusivamente riservata al farmacista;
  3. Cattura richiesta farmaco da parte del farmacista: il farmacista, sia ospedaliero che territoriale, potrà individuare e dispensare anche le Richieste farmaco originariamente non indirizzate alla propria farmacia. Per fare ciò la funzionalità richiede la compilazione di tre campi obbligatori tra i parametri di ricerca: codice paziente, codice univoco della Richiesta farmaco e codice fiscale (o codice STP).

Per ulteriori informazioni:
Rilascio nuove funzionalità dal 1° aprile 2014

Fonte: www.agenziafarmaco.gov.it

filippo urso
farmacista, redazione SIFOweb

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies