logo-sifo
Accedi

Accedi al sito...

Username *
Password *
Ricordami

APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA: IL PROGETTO SIFO

Il .

Nei prossimi anni saranno disponibili molti nuovi farmaci dall'enorme potenziale terapeutico, ma anche dai prezzi elevati: il SSN sarà in grado di garantire a tutti i cittadini e pazienti un equo accesso alle cure? Per affrontare questo passaggio la SIFO ha presentato un Progetto per l'istitizione del servizio di valutazione dell'appropriatezza prescrittiva: si tratta di una proposta che prevede l'avvio di board regionali capaci di valutare appropriatezza ed impatto delle nuove terapie ad alto costo.

Ne parla in questa video-intervista APPROPRIATEZZA.

VERSO UN NUOVO SISTEMA DEL FARMACO

Il .

In questa video intervista – realizzata a margine del Corso di Assisi - il past-president SIFO NELLO MARTINI (presidente Fondazione ReS, Ricerca e Salute) mette in luce lo scenario atteso dal SSN di fronte all'arrivo di tante nuove terapie. Il tutto alla luce delle trasformazioni provocate dalla medicina mutazionale e rigenerativa, con uno specifico approfondimento sui Molecolar Tumor Board, che dovranno vedere il ruolo attivo dei farmacisti ospedalieri.

GOVERNANCE DEL FARMACO

SSN, PNRR E GOVERNANCE: SIFO GUARDA AL FUTURO

Il .

Durante il corso realizzato ad Assisi con la collaborazione scientifica di SIFO “Dati e indicatori di performance, come utilizzarli per migliorare il Governo clinico”, la riflessione si è concentrata soprattutto sul futuro del SSN e – al suo interno – sulle necessità di sviluppare la governance farmaceutica, interpretando al meglio le scelte contenute nella Misura 6 del PNRR. In queste tre video-interviste Arturo Cavaliere, Alessandro D'Arpino e Marcello Pani mettono a fuoco il risultato del corso di Assisi, approfondendo il ruolo del Farmacista Ospedaliero sia nella futura governance del farmaco che come elemento nevralgico della gestione del cambiamento a livello regionale.

FARMACIA CLINICA-INTERVISTA AI PROTAGONISTI

DA ASSISI A ROMA: SIFO AVVIA UN PERCORSO UMANISTICO-SPIRITUALE

Il .

Al recente corso di Assisi, realizzato con la collaborazione scientifica di SIFO, Fausto Bartolini (presidente del XLII Congresso della Società Italiana di Farmacia Ospedaliera) ha presentato un inedito “percorso umanistico-spirituale”. Si tratta di un percorso la cui prima tappa d'avvio ha avuto luogo proprio nella Basilica Superiore della città di San Francesco, con la partecipazione di Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento. Una doppia video-intervista racconta il senso di questo percorso che, ormai è ufficiale, vedrà il suo compimento con un'udienza in Vaticano con Papa Francesco.

DA ASSISI A ROMA: SIFO AVVIA UN PERCORSO UMANISTICO-SPIRITUALE

Terapie innovative ad alto costo. Progetto Sifo per valutarne l’appropriatezza prescrittiva

Il .

Quotidiano Sanità.it - 5 luglio 2021

Il presidente della Società italiana di farmacia ospedaliera Arturo Cavaliere: "Con questa proposta farmacisti ospedalieri protagonisti nel governo clinico dell'innovazione". Il presidente del prossimo Congresso Sifo 2021, Fausto Bartolini: "Board regionali con coinvolgimento medici di medicina generale e prescrittori, in stretta collaborazione con agenzie centrali".

Farmacisti ospedalieri: Sifo, un percorso umanistico-spirituale da Assisi a Roma. Oggi preghiera del farmacista in Basilica superiore; il 14 ottobre udienza con il Papa

Il .

AgenSIR - 2 luglio 2021

Un percorso umanistico-spirituale che parte da Assisi e arriva a Roma: è stato annunciato e presentato dalla Sifo (Società italiana di farmacia ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie) all’interno del corso “La farmacia clinica: Dati e indicatori di performance, come utilizzarli per migliorare il Governo clinico” che si chiude domani ad Assisi.

Pnrr e territorio: come non sprecare le opportunità in arrivo?

Il .

Quotidiano Sanità.it - 25 giugno 2021

Sono tante le sfide che si accompagnano al Piano di ripresa e resilienza e alle risorse che questo porta con sé. In sanità uno dei nodi principali riguarda l’integrazione delle cure e la capacità di una presa in carico globale del paziente, soprattutto di quello cronico. Di questi temi si è parlato durante l’ultimo SaniTalk, il format mensile di Sanitask che mette a confronto diversi esperti e manager sanitari.

Covid, Johnson & Johnson: "Stop vaccinazioni in tutti gli studi clinici"

Il .

RAI NEWS - 15 aprile 2021

"Abbiamo preso la decisione di ritardare proattivamente il lancio del vaccino in Europa e di sospendere le vaccinazioni in tutti gli studi clinici del vaccino di Janssen contro il Covid-19". È quanto ha annunciato Johnson & Johnson in una nota diffusa in merito alla riunione negli Usa del Comitato consultivo dei Cdc (Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie) sul vaccino, le cui somministrazioni sono state sospese negli States, mentre è in corso l'esame di alcuni casi di trombosi rare. "Allo stesso tempo - ha spiegato l'azienda - stiamo aggiornando le linee guida per i ricercatori e i partecipanti". "Crediamo in profilo benefici-rischi positivo del vaccino" "La sicurezza e benessere delle persone che utilizzano i nostri prodotti è la nostra massima priorità, e supportiamo fermamente il riconoscimento dei segnali e sintomi di questo evento estremamente raro per assicurare una diagnosi corretta, un trattamento appropriato e una rapida segnalazione da parte degli operatori sanitari. Continuiamo a credere nel profilo beneficio-rischio positivo del nostro vaccino". Lo afferma Paul Stoffels, vice presidente del comitato esecutivo di Johnson & Johnson.

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies