logo-sifo
Accedi

Accedi al sito...

Username *
Password *
Ricordami

FDA approva nuovo farmaco antifungino

Scritto da Tarantino Domenico Il .

fda approved5

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato isavuconazonium solfato, un nuovo farmaco antimicotico utilizzato per il trattamento dell'aspergillosi invasiva e della mucormicosi invasiva, infezioni rare e gravi.

Poiché questi tipi di infezioni fungine sono rare, la FDA ha designato isavuconazonium solfato farmaco orfano. Queste infezioni si verificano spesso nei soggetti con sistema immunitario indebolito. Il farmaco è disponibile sia in formulazione orale che per via endovenosa, appartiene ad una classe di farmaci chiamati agenti antifungini azolici, che hanno come target la membrana cellulare del fungo.

L'approvazione, per il trattamento dell'aspergillosi invasiva, si è basata su uno studio clinico randomizzato che includeva 516 partecipanti, confrontandolo con voriconazolo, altro farmaco impiegato per il trattamento della medesima patologia. Invece, per il trattamento della mucormicosi invasiva si è basata su uno studio clinico a braccio singolo coinvolgendo 37 partecipanti. Entrambi gli studi hanno evidenziato che la nuova terapia era sicura ed efficace. Gli effetti collaterali più comuni associati comprendono nausea, vomito, diarrea, mal di testa, costipazione, dispnea, tosse ed edema periferico.

Può anche causare gravi effetti collaterali tra cui problemi al fegato, reazioni all'infusione e gravi reazioni allergiche e cutanee. Edward Cox, MD, MPH, direttore dell'Ufficio di valutazione di farmaci antimicrobici del Centro della FDA ha affermato che: "L'approvazione di oggi offre una nuova opzione di trattamento per i pazienti con gravi infezioni fungine e sottolinea l'importanza di avere a disposizione sicuri ed efficaci farmaci".

Per ulteriori informazioni:
FDA approves new antifungal drug Cresemba

Fonte: www.fda.gov

chiara lamesta
specializzanda, redazione SIFOweb

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies