logo-sifo

OsMed: Rapporto Nazionale 2018 sull'uso dei farmaci

Scritto da Redazione Sifoweb Il .

 uso farmaci italia osmed

L'OsMed ha pubblicato il Rapporto Nazionale 2018 “L’Uso dei Farmaci in Italia”, che illustra i dati di consumo e di spesa dei medicinali in Italia.

L'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha presentato, il 18 luglio, il Rapporto Nazionale 2018 “L’Uso dei Farmaci in Italia”. Il Rapporto, realizzato dall’Osservatorio Nazionale sull’impiego dei Medicinali (OsMed) dell’AIFA, illustra i dati di consumo e di spesa dei medicinali in Italia e fornisce approfondimenti sul consumo dei farmaci per età e genere, sulle differenze regionali e sulle categorie terapeutiche a maggiore prescrizione.

L’edizione 2018, inoltre, è stata arricchita dalla presenza di una sezione sull’uso dei farmaci nelle popolazioni fragili e di una sugli indicatori per il monitoraggio dell’appropriatezza d’uso, oltre che di approfondimenti sulla compartecipazione alla spesa farmaceutica da parte del cittadino e sull’acquisto privato di medicinali.

La spesa farmaceutica nazionale totale nel 2018 è stata di 29,1 miliardi di euro (- 0,1% rispetto al 2017), di cui il 77% riferita a farmaci rimborsati dal Ssn (compresa la quota ticket a carico del cittadino). 

La spesa media pro capite, tra pubblica e privata, è stata pari a circa 482 euro. Di questi, 343,3 euro sono a completo carico del Ssn mentre i restanti 138,6 sono pagati dal cittadino, tra ticket e farmaci acquistati di tasca propria. In particolare la spesa direttamente a carico del cittadino - che comprende per l'appunto ticket regionali, differenza di prezzo tra branded  e generico, acquisti diretti di farmaci di classe A e classe C - ha raggiunto la cifra di 8,379 miliardi, in crescita rispetto al 2017 quando si era fermata a 8,075 miliardi.

I farmaci antineoplastici e immunomodulatori fanno la parte del leone in termini di spesa farmaceutica pubblica (5.659 milioni di euro), seguiti dai farmaci dell’apparato cardiovascolare (3.240 milioni di euro). Sul fronte dei consumi sono invece i farmaci cardiovascolari i più gettonati, seguiti da quelli dell’apparato gastrointestinale e metabolismo, del sangue e degli organi emopoietici.

Il rapporto OsMed si pone come uno strumento di studio nel quale sono definiti diversi percorsi di lettura per la valutazione di specifici problemi clinici e assistenziali legati all’uso dei farmaci. Non dunque una semplice collezione di tabelle e figure che fotografa le dimensioni di un fenomeno ma una struttura organizzata la cui principale finalità è identificare possibili aree di miglioramento della pratica. Ciò è reso possibile da una riconciliazione dei numerosi flussi di dati utilizzati, ognuno dei quali rappresenta una parte del fenomeno “uso dei farmaci”, in un insieme di indicatori che consentono una valutazione di sintesi e che possono aiutare ad orientare le decisioni.

La realizzazione periodica del Rapporto sull’uso dei farmaci in Italia deve essere vista come un'opportunità di miglioramento e come il punto di partenza per l'avvio di iniziative di formazione e di aggiornamento di tutti gli operatori per le quali il rapporto si propone come un possibile strumento. Il  rapporto vuole essere uno strumento a sostegno delle attività di promozione della appropriatezza degli interventi medici.

 

Per ulteriori informazioni:
Rapporto Nazionale 2018 “L’Uso dei Farmaci in Italia”
Cartella Stampa Presentazione Rapporto OsMed 2018

Fonte: AIFA news

Raffaele Petti
Redazione SifoWeb

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies