logo-sifo

Sihta: Position-Paper per creare un ecosistema di HTA in italia

Scritto da Redazione Sifoweb Il .

Sihta

La Società Italiana di Health Tecnology Assessment ha avenazato un position-paper con l’obiettivo di indicare una traiettoria di evoluzione delle attività di HTA in Italia.

L’HTA è un processo multidisciplinare che analizza e sintetizza le conoscenze scientifiche sugli aspetti sanitari, sociali, economici ed etici legati all’uso di una tecnologia sanitaria per trasformale in informazioni al decisore in un modo sistematico, trasparente, obiettivo e robusto. Esso è funzionale alla formulazione di  politiche sanitarie sicure ed efficaci, centrate sui pazienti e volte ad acquisire il migliore valore.

Sencodo la SIHTA sono molte le criticità che è possibile riscontrare  dall’osservazione  dell’attuale  sistema  di  governo delle tecnologie  sanitarie in Italia. Tali criticità sono più spesso dovute all’architettura che  l’attuale assetto istituzionale e normativo ha determinato piuttosto che alla volontà o capacità delle singole istituzioni chiamate a svolgere un ruolo in tale contesto.

La SIHTA evidenzia che le problematiche spaziano dalla frammentazione delle competenze alla mancanza di coordinamento delle attività valutative così come dei metodi stessi (mancanza che produce una inevitabile disomogeneità dei report prodotti), dalla esiguità delle valutazioni prodotte alla loro stessa scarsa tempestività (entrambi elementi che inficiano anche la possibilità di renderle fruibili ed efficaci), dall’assenza di coinvolgimento di alcuni stakeholder alla mancata valutazione di interi comparti tecnologici, dall’esclusione delle unità di HTA ospedaliere alla disconnessione con le politiche di prezzo e le pratiche di acquisto.

La proposta della SIHTA vuole, partendo dalle esistenti ma frammentate esperienze nazionali e regionali, portare alla definizione di un “sistema  italiano  di  HTA” strategicamente concepito per il governo delle tecnologie sanitarie a beneficio del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

La proposta di SIHTA per le attività di HTA in Italia si riassume nei seguenti 4 punti:

  1. Istituzione  dell’AGENZIA  ITALIANA  DI  HTA  (AIHTA)  che  deve  considerare  come  proprio  dominio  diinteresse l’intero mondo  delle  tecnologie  sanitarie (Dispostivi  Medici,  Apparecchiature  biomediche,Strumenti ICT-IA, Farmaci, Procedure, Modelli Organizzativi, LEA, PDTA, etc.).
  2. Istituzione dei NUCLEI REGIONALI HTA(NRHTA) capace di raccogliere e valorizzare le competenze e leesigenze delle diverse strutture di eccellenza del proprio territorio.
  3. Istituzione   delle UNITÀ OSPEDALIERE DI HTA (UOHTA) negli IRCCS, nelle Aziende Ospedaliere-Universitarie (pubbliche e private), nelle grandi Aziende Sanitarie e negli ospedali hub regionali.
  4. Istituzione di CENTRI COLLABORATIVI (CC)per il supporto alle attività di valutazione condotte dall’AIHTAe dai NRHTA.

Per ulteriori informazioni:
Position-Paper SIHTA

Fonte: www.sihta.it

Redazione SIFOweb

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies